Come fare soldi con YouTube

Come fare soldi con YouTube? Molti, leggendo dei compensi raggiunti da alcuni di coloro che producono video online, partendo dagli oltre 20mila euro al mese di Favij, si saranno sicuramente posti questa domanda. Naturalmente, però, sono pochissimi quelli che riescono a guadagnare cifre alte e la stragrande maggioranza di coloro che postano i loro video sulla piattaforma lo sanno benissimo.
Allo stesso tempo tutti, o quasi, sanno che il guadagno si realizza tramite l’inserimento di banner pubblicitari all’interno dei video. Di conseguenza la domanda da porsi è la seguente: chi fornisce la pubblicità in questione? Anche in questo caso la risposta è abbastanza semplice: a farlo è proprio YouTube, a patto di iscriversi preventivamente alla piattaforma.

soldi con YouTube

Il grimaldello per iniziare a guadagnare è il particolare programma di affiliazione messo a disposizione dal sito, ovvero YouTube Partner Program. Grazie alla sua presenza, tutti coloro che vengono accettati all’interno del programma possono avere accesso ad un serie di funzioni congegnate esplicitamente per generare entrate. Se si vuole guadagnare, insomma, non si può prescindere da questo passo preliminare.
Per poter entrare a far parte di YouTube Partner Program la prima condizione indispensabile è riuscire a realizzare un congruo numero di visualizzazioni. Se i video sono scarsamente interessanti e sono visti solo da pochi intimi, è praticamente impossibile accedere al programma.
Altre precondizioni che contano in sede di valutazione all’atto della richiesta, sono il numero di video caricati sul proprio canale e la rispondenza al regolamento interno approntato dalla piattaforma. Inoltre occorre non infrangere il diritto di copyright, ovvero postare contenuti originali o comunque tali da non ledere le leggi relative al diritto d’autore.
Una volta che si sia accertata la propria rispondenza a queste condizioni preliminari, si può procedere con la richiesta d’iscrizione, che peraltro non comporta alcun costo.

Il punto dirimente è naturalmente quello relativo alle visualizzazioni. Per riuscire a guadagnare effettivamente, occorre disporre di una platea abbastanza ampia e infatti sono pochi coloro che riescono a fare della produzione di video per YouTube un vero e proprio mestiere, mentre la stragrande maggioranza dei publisher si limita ad arrotondare il proprio stipendio. In particolare, le stelle come Favij, per generare i profitti che li hanno resi un vero e proprio fenomeno, riescono a macinare numeri impressionanti, con decine e a volte centinaia di migliaia di utenti che ne visualizzano le produzioni e sono iscritti ai relativi canali.
Per poterlo fare, però, devono affidarsi a strutture in grado di fungere da vero e proprio intermediario con Google, il celebre motore di ricerca che gestisce YouTube. Sono proprio queste strutture a trattare direttamente i dettagli commerciali del particolare contratto che viene stilato tra le controparti, in cambio di una percentuale dei ricavati. Oltre al supporto commerciale, questi network forniscono quello tecnico, il materiale da poter utilizzare all’interno dei video senza violare diritti di copyright e si incaricano della promozione, indispensabile per raggiungere il pubblico.

VIDEO: Come fare soldi con YouTube