Come guadagnare soldi online: inizia oggi sul web

In questi anni di grave crisi economica che ha investito il nostro Paese e tutta l’Eurozona, la necessità di rimpinguare i propri bilanci con attività che portassero un beneficio economico si è fatta ancora più sentire. Spesso lo stipendio non basta per arrivare a fine mese e allora come fare? Non sempre si ha il tempo per cominciare un secondo lavoro magari alla sera perché gli impegni familiari incombono. Rivolgersi al mondo dello smart working può essere una grande idea. Ma di cosa si tratta? Per smart working si intende la pratica sempre più diffusa nei paesi europei del lavorare da casa, dal proprio PC. Proprio grazie al nostro PC possiamo accedere a buone opportunità per implementare il nostro reddito. In particolare nello sterminato e variegato mondi di internet si possono cogliere diverse occasioni di guadagno.

Quale tassazione viene applicata al lavoro svolto sul web:

Feel free to use this image just link to www.rentvine.com

Il tema della tassazione è sempre spinoso per ogni cittadino. Basta tenere a mente due semplici regole. Per evitare di pagare l’IVA in modo legale bisogna essere “di fatto” dei collaboratori dei siti internet, ossia il compenso che viene ricavato non deve essere frutto di una prestazione lavorativa di carattere subordinato e quindi caratterizzata dai requisiti previsti dall’art. 2094 del codice civile. In secondo luogo è necessario che la somma dei compensi ricevuti in un anno non superi i 3000 euro di valore totale. Sopra tale soglia i compensi da voi percepiti verranno considerati a tutti gli effetti una fonte reddituale, quindi sarete obbligati ad adempiere agli oneri fiscali.

Quali attività sono più remunerative:

Senza dubbio le attività più remunerative sono quelle che hanno ad oggetto la compra vendita di beni. Siti internet come Ebay, Amazon o ancor più Kijiji offrono delle buone opportunità di guadagno mettendo attivamente in contatto domanda ed offerta. Vendere sul web tutti gli oggetti che non ci servono più o che riteniamo per noi obsoleti ed inutili può essere un ottimo escamotage per raggranellare un piccolo gruzzolo che potremo poi reinvestire a nostro piacimento.

I marketplace, la nuova frontiera del giornalismo non professionistico:

Altre interessanti alternative di guadagno possono essere quelle offerte dai marketplace, ossia siti internet che offrono a chi scrive delle Green piggy bank with clover and coin stacks
piccole remunerazioni per ogni “pezzo” che viene inviato alle redazioni. Tra i più noti ed affidabili marketplace in Italia troviamo Melascrivi ed O2O. Entrambi i siti internet garantiscono il pagamento puntuale tramite accredito o sul conto paypal o sul conto corrente bancario del credito guadagnato dall’utente. Questi siti però non garantiscono buone fonti di guadagno. Chi li utilizza è appassionato di scrittura e principalmente per questo motivo si rivolge dedica a questa attività di collaborazione.

Il gioco d’azzardo on line:

Prospettive di guadagno del tutto fortuite ma a volte interessanti possono essere offerti dai vari siti internet che si occupano di scommesse o gioco d’azzardo. Senza dubbio questi siti garantiscono un guadagno superiore rispetto ai marketplace precedentemente analizzati, ma a fronte di un rischio assolutamente maggiore per l’utente. Bisogna inoltre ricordare che il gioco genera dipendenza, se non viene “gestito” con la dovuta attenzione e perizia. Nel caso in cui la condizione di dipendenza patologica si dovesse presentare è necessario rivolgersi ad un medico per analizzare la situazione.